Per una vita migliore di Chris Weitz ( dvd )

aprile 24, 2013 at 4:01 pm Lascia un commento

 

Cominciamo dalla nomination agli Oscar 2012 come miglior attore a Demian Bichir, e nel dire che è stata meritatissima, perchè tutto il film scorre sul suo volto, tavolozza di emozioni e sentimenti sinceri, capace di farci percepire il suo faticoso vivere con pochi tocchi espressivi. Carlos Galindo, giardiniere messicano a Los Angeles, dove vive senza permesso di soggiorno e di lavoro, cerca di assicurare al figlio Luis un futuro migliore, pagandogli le scuole e cercando di trasmettere al ragazzo dei sani principi, primo fra tutti l’onestà. La fatica di quest’ uomo semplice e coraggioso, che ha cresciuto il figlio da solo e che non ha paura di rischiare la vita ogni giorno arrampicandosi sulle palme da potare  con una precaria imbragatura solo per assicurare un avvenire a Luis, è tutta in quel corpo provato che ogni sera Carlos abbandona sul divano, è nel suo sguardo umile ma non rassegnato, è nel coraggio di comprare un camion e guidarlo senza patente pur di metter da parte soldi sufficienti a far cambiare scuola al figlio che frequenta gli ambienti vicini alle gangs, a tratti perfino affascinato dal potere che quei piccoli boss tatuati, che fanno la spola fra la strada e il carcere, esercitano sugli adolescenti. E proprio Luis, con le sue risposte sprezzanti, col suo rifiuto della cultura e delle tradizioni messicane, con la sua rabbia adolescenziale e con la sua incapacità di comprendere la mansuetudine e la tolleranza del padre, fa da contraltare all’integrità di Carlos, modello troppo “debole” per un quindicenne inquieto. Quando il furgone su cui Carlos ha riposto tutte le speranze per la loro “better life” verrà rubato i conflitti fra Luis e il padre si acuiscono – Luis aggredisce fisicamente il ladro mentre Carlos ha un atteggiamento molto più conciliante che sconcerta il figlio –  salvo poi trasformarsi quando finalmente Luis capisce cosa il padre abbia fatto, e sia ancora disposto a fare, per dargli un futuro. Emozionante nella sua semplicità “A better life” ha il pregio di dare dignità al sacrificio oscuro, quello silenzioso e quotidiano che un genitore compie senza aspettarsi niente in cambio, se non la felicità di un figlio, e sa dare spessore ad un rapporto complesso e conflittuale come quello che Luis ha con Carlos, con pudori e premure nascosti e quasi negati, ma sempre ben visibili a chi sa guardare oltre i gesti bruschi e le parole imbarazzate. Grande prova d’attore di Bichir dicevamo, ma anche il giovane José Juian accompagna il suo Luis con fragilità e spavalderia tipiche degli adolescenti, e il dialogo finale in carcere, dove Carlos sta aspettando di essere rimpatriato in Messico, e dove Luis scopre che la verità è sempre lontana dalle apparenze, ha il sapore di una crescita e di una riscoperta, di se stessi e di quei valori sani e onesti che possono portare un uomo ad essere sconfitto, dalla burocrazia e dal destino, ma non a fargli perdere la propria dignità. Eredità ricchissima per un ragazzo che voleva solo fare soldi facili.

Annunci

Entry filed under: News Film, Recensioni Film.

Un mostro a Parigi di Bibo Bergeron ( dvd e b-ray ) Ulidi piccola mia di Matteo Zoni ( dvd )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Iscriviti al gruppo Alphaville su Facebook
Vista il sito dell'Associazione CINEROAD
Videosettimanale telematico di attualità e cultura
il suono degli strumenti
aprile: 2013
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Blog Stats

  • 134,371 hits

Commenti recenti


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: