She & Him – Very She & Him Christmas ( cd – lp )

novembre 25, 2011 at 8:07 pm 2 commenti

In America lo chiamano “Christmas creep”: ad ogni anno che passa, la rincorsa verso il Natale comincia con sempre un po’ di anticipo in più. Le playlist natalizie, ormai, conquistano la radio già il giorno dopo la festa di Halloween: non c’è da stupirsi troppo, insomma, di trovarsi tra le mani un disco di canzoni di Natale a ottobre… Tanto più se a interpretarle è il duo twee per eccellenza della scena indie d’Oltreoceano, She & Him: il primo exploit con cui Zooey Deschanel ha rivelato a tutti le sue doti canore, infatti, è stato proprio sulle note della classica “Baby, It’s Cold Outside”, in una scena del film “Elf” del 2003.
L’avvertenza, quindi, è inevitabile: se siete come il vecchio Scrooge di Dickens, e in questa stagione venite presi da una voglia incontrollabile di prendere gli elfi di Babbo Natale e sotterrarli tutti con un ramo di agrifoglio nel cuore, vi conviene stare alla larga da “A Very She & Him Christmas”. Zooey e Matt, si sa, sono due incorreggibili nostalgici e il regalo che hanno preparato sotto l’albero non avrebbe potuto che essere un omaggio fedele alla tradizione natalizia. Ma se, nonostante tutto, non riuscite a nascondere un po’ di trepidazione quando si accendono le prime luminarie, allora nelle prossime feste questo disco potrebbe rivelarsi una colonna sonora molto meno scontata del previsto.

Zooey Deschanel crede fermamente nell’esistenza di Santa Claus: come ha spiegato nella sua ultima apparizione da Jay Leno, ne ha avuto la prova inconfutabile a dieci anni, quando ha ricevuto come regalo di Natale due set del piccolo chimico identici… Impossibile che i suoi genitori fossero così storditi da averle comprato un regalo doppio: almeno uno doveva venire per forza da Babbo Natale!
È proprio questo lo spirito di “A Very She & Him Christmas”: un pacchetto da scartare con lo sguardo candido e il sorriso malinconico di una striscia dei Peanuts. Il repertorio è quello tipico di quel filone tutto americano di canzoni a base di fiocchi di neve, renne e caminetti scoppiettanti, in cui il Natale politicamente corretto si trasforma in una holiday season da cartolina. Dal vecchio giradischi di casa spuntano i “Christmas album” di Vince Guaraldi, dei Beach Boys e, ovviamente, di Elvis Presley. Tutto ritrovato secondo una “new old-fashioned way”, come suggeriscono i versi dallo spigliato sapore Fifties di “Rockin’ Around The Christmas Tree”.

Ma per una volta, nella coppia, il ruolo del protagonista spetta a M. Ward: sono gli intrecci eleganti della sua chitarra, infatti, a salvare “A Very She & Him Christmas” dalla (sin troppo facile) trappola della stucchevolezza. Gli arrangiamenti e le orchestrazioni dei primi due volumi firmati She & Him lasciano il posto così a un’atmosfera rarefatta e dall’anima intimamente acustica: canzoni per la mattina di Natale, fatte per cullare un silenzio colorato di luci intermittenti. Invece della consueta profusione di archi e campanelli, “Silver Bells” si accontenta di un ukulele per accompagnare la voce di Zooey Deschanel, mentre “Have Yourself A Merry Little Christmas” assume le vesti di un sussurro romantico e ammaliante.
Tra il tocco di pianoforte di “The Christmas Waltz” e i cori di “Little Saint Nick”, il passo si fa più svelto sulla slitta di “Sleigh Ride”, scivolando sul manto soffice del canto. M. Ward conquista il microfono in “Christmas Wish”, per poi recitare la parte del ritroso nell’ironico gioco di seduzione di “Baby, It’s Cold Outside”, rivisitato a parti invertite rispetto ai canoni, con Zooey ad assumere i panni ammiccanti della tentatrice.

Insomma, una strenna fatta apposta per riscaldare il cuore della hipster girl della porta accanto, con tanto di cappello di lana e guanti griffati She & Him in offerta speciale con la deluxe edition dell’album… E per chi vuole sentirsi più buono, c’è anche la destinazione di parte dei proventi del disco all’organizzazione non profit di Dave Eggers, 826 National. A volte, però, non è detto che anche il più classico degli auguri debba per forza suonare banale: “Although it’s been said many times, many ways / A very merry Christmas to you”.

Gabriele Benzing (www.ondarock.it)

Annunci

Entry filed under: News Musica.

13 Assassini di Takashi Miike ( dvd e b-ray ) Diario di una schiappa di Thor Freudenthal

2 commenti Add your own

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Iscriviti al gruppo Alphaville su Facebook
Vista il sito dell'Associazione CINEROAD
Videosettimanale telematico di attualità e cultura
il suono degli strumenti
novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Blog Stats

  • 137,406 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: