Vinicio Capossela – Marinai, profeti e balene ( cd )

maggio 30, 2011 at 3:52 pm Lascia un commento

profeti marinai e balene

Basta Biscotti! è Domenica:( e io ho un fuso orario sfasato di almeno 48ore per le troppe cose da fare, così b.b. è slittato insieme al fuso… e al riposo che anche questo weekend è saltato!

Così in questa tarda serata domenicale, finalmente seduta a poppa del mio divano fantastico su favolosi viaggi per mare e inseguo orizzonti profondi e turchesi (senza mai sognarmi di scendere dal veliero ovviamente, anche perchè nel frattempo qui nessuno ha mica imparato a nuotare;)  e finalmente mi godo il nuovo lavoro di Capossela che Antonio e Oreste dall’Alphaville mi avevano tenuto da parte già da qualche tempo e il mare sale dalla prua del mio palazzo gli orti diventano orizzonti ventosi e gli alberi vascelli che sembrano voler sbarcare proprio dalla porta del terrazzo…

forse sto mescolando due sogni di questo periodo, infatti in questi giorni avevo due pensieri “marinari” questo album che mi aspettava e la festa di S.Sara, dei gitani, a Saint Marie de la Mer a cui come ogni anno vorrei andare:(, sogni di sbarchi fortunosi, di leviatani che rigettano profeti sulle coste, di pie donne che in preda al mare in tempesta vengono salvate da principesse rom che diventeranno sante e convertiranno il loro popolo; Madonne nere adornate di conchiglie e protettrici di marinai, sante nere protettrici di tutti i gitani di europa, profeti che partono e affrontano tempeste per mare pur di sfuggire ad un destino scritto per loro; tutte storie di un mare in burrasca dal quale non si sa se e come si approderà ad un lido che potrà ospitare il viaggiatore almeno per qualche tempo.

Capossela sembra essere la reincarnazione di questa stirpe di profeti fuggitivi, consapevoli del loro compito visionario e allo stesso tempo rinchiusi nel legno e nel destino che gli è stato assegnato, non è prigioniero di un leviatano e della sua enorme carcassa di ossa ma di un vascello di suoni fantasma che affronta il mare in tempesta aggrappandosi con tutti i suoi marinai alla meraviglia di tutto ciò che è l’universo femminile, sirene, madonne e anche balene, affinchè  li proteggano dall’acqua, dall’esilio e dalla vendetta di una divinità terribile.

( Anche Giona, il mio preferito, e anche Achab, forse il loro incubo non era per niente la balena, lei era la loro salvezza, il terrore era ciò che li avrebbe aspettati dopo la balena!)

 

Ps: l’anticipazione di questo lavoro l’avevamo vista ad uno splendido piccolo festival nel 2008 Aria festival in una notte di lune piena nell’isola della Palmaria

La ricetta c’entra poco, anche se forse può far ricordare un pochino un piccolo naufragio, ma io per oggi avevo già cucinato abbastanza e avevo voglia di qualcosa di estivo e fresco:)

riso nel cocco:

ingredienti-Riso Aromatico dalla Tailandia  400g – Code di gamberi 300g – Noce di cocco fresca 1 – Limone o lime, la buccia grattugiata – Latte di cocco in lattina 200g circa –  Brodo vegetale – Olio, sale

Tostare il riso in padella con un filo d’olio e il sale, coprire con il brodo vegetale e portare a cottura, aggiungendo brodo o acqua calda se necessario, in circa 15 min. Nel frattempo pulire le code di gamberi e scottarle rapidamente in padella con un filo d’olio e sfumandole con il succo di un limone. A cinque minuti dalla fine della cottura del riso aggiungere nella padella le code di gamberi e mescolare. A cottura ultimata mantecare il risotto con il latte di cocco la buccia grattugiata del limone e un paio di cucchiai di cocco fresco grattugiato. Impiattare e servire a piacere con una corona di cocco fresco grattugiato intorno al riso.

Enrica, Fatina in cucina – via S.Siro, 12 a Piacenza (http://www.fatinaincucina.it)

Annunci

Entry filed under: News Musica, Recensioni Musica.

This will destroy you – Tunnel blanket ( cd – 2lp ) L’Illusionista di Sylvain Chomet ( dvd )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Iscriviti al gruppo Alphaville su Facebook
Vista il sito dell'Associazione CINEROAD
Videosettimanale telematico di attualità e cultura
il suono degli strumenti
maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Blog Stats

  • 133,452 hits

Commenti recenti


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: