Estasi di un delitto – Luis Bunuel ( dvd )

marzo 18, 2009 at 7:14 pm 1 commento

Come uccidere la moglie e altre donne è il problema dell’eroe di Estasi di un delitto, un vecchio film messicano di Luis Buñuel . Confezione scadentissima, fotografia lurida, attori cani (a eccezione del protagonista, Ernesto Alonso, non privo di comunicativa); né più né meno di un qualsiasi filmaccio messicano di ordinaria amministrazione. Ma dietro tanta sciatteria c’è il genio di Buñuel, uno dei cineasti più originali che si conoscano. L’anziano maestro di Un cane andaluso non si pone problemi di stile né di eleganza, tira giù i suoi racconti alla brava: ma da quarant’anni batte e ribatte gli stessi temi, con una coerenza che forse nessun altro regista ha dimostrato. La satira delle commedie hollywoodiane diventa acqua fresca se paragonata alle sarcastiche invettive di Buñuel, che si accanisce contro la falsa rispettabilità borghese, le belle maniere, le istituzioni conservatrici, i bei sentimenti privi di contenuto reale. Come ogni vero artista rivoluzionario, Luis è un moralista. Estasi di un delitto è forse un omaggio a Monsieur Verdoux di Chaplin. Ma il Barbablù messicano è un velleitario che medita golosamente i suoi delitti sessuali e non riesce a compierli. Ci pensa il caso, con lo sberleffo surrealista sempre presente nei film di Buñuel, a completare l’opera dell’assassino impotente, Ciò che più interessa all’autore è tuttavia il ritratto di un rampollo dell’alta borghesia viziato e coccolato, fermo all’infanzia e ai suoi vizi anche dopo aver raggiunto l’età matura. C’è tutto un mondo di istituzioni, di forme e di riti pronto ad accogliere e a mascherare gli uomini imperfetti, e magari i grandi criminali, quando appartengono alla società-bene. Tanti che chiacchierano di arte impegnata dovrebbero ammirare la semplicità perfetta dell’impegno di Buñuel, la leggerezza delle sue allusioni pesanti, la qualità intellettuale della sua polemica. Come talvolta accade per gli artisti veramente grandi, un piccolo film imperfetto testimonia dell’arte di Luis Buñuel non meno dei suoi capolavori

Entry filed under: News Film, Recensioni Film.

M Ward – Hold time ( cd – lp ) Bonnie Prince Billy – Beware ( cd – lp )

1 commento Add your own

  • 1. music  |  aprile 6, 2019 alle 9:45 pm

    I go to see every day a few blogs and websites to read articles, except
    this website offers feature based posts.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Iscriviti al gruppo Alphaville su Facebook
Vista il sito dell'Associazione CINEROAD
Videosettimanale telematico di attualità e cultura
il suono degli strumenti
marzo: 2009
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivi

Blog Stats

  • 155.887 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: