Marianne Faithfull – Easy Come Easy Go (cd – 3cd – 2lp)

novembre 25, 2008 at 1:31 pm Lascia un commento

Marianne Faithfull - Easy Come, Easy Go (cover)

Easy Come, Easy Go é il 22esimo album di Marianne Faithfull, ed é il terzo prodotto da Hal Willner (dopo Strange Weather e Blazing Away). Come Strange Weather, Easy Come, Easy Go è una raccolta di canzoni scritte da altri ed interpretate meravigliosamente da Marianne. Tutte le canzoni, che spaziano da “Solitude” di Billie Holiday a “To The Crane Wife” dei contemporanei The Decemberists sono state scelte da Marianne Faithfull ed Hal Willner e rispecchiano il loro amore sconfinato per una bella canzone. Tra le altre canzoni “Sing Me Back Home” di Merle HaggardChildren Of Stone” degli Espers, la title track “Easy Come, Easy Go Blues” di Bessie Smith, “Dear God Please Help Me” di Morrissey, “Down From Dover” di Dolly Parton, e “Salvation” dei Black Rebel Motorcycle Club.

Nell’album compaiono anche guest vocalist di alto livello: Keith Richards sulla già menzionata “Sing Me Back Home”, Antony Hegarty su “Oo Baby Baby” e Jarvis Cocker su “Somewhere“. Altri ospiti sono Rufus Wainwright che contribuisce con la sua potente voce a “Children Of Stone“, sua zia Kate e sua mamma Anna McGarrigle che incantano con “The Flandyke Shore“, Warren Ellis che suona il suo magico violino su 3 delle canzoni, e Nick Cave che presta un po’ della sua inconfondibile voce a “The Crane Wife“. Sean Lennon e Teddy Thompson suonano la chitarra su qualche pezzo, e Cat Power armonizza “Hold On, Hold On” di Neko Case.

Il disco é stato registrato dal vivo nel più vecchio studio di registrazione di Manhattan, il famoso Sear Sound. Gli arrangiamenti di Cohen Bernstein e Weinberg Goldtsein sono stati fatti espressamente per Marianne. La sezione di archi e corno é diretta da L. Picket, e la band include Marc Ribot, Greg Cohen, Rob Burger, Barry Reynolds e Jim White. Sono stati necessari solo pochi take per completare il lavoro: alcune delle canzoni sono state addirittura fatte in un solo singolo take (i sound engineer di Londra negli anii’60 soprannominavamo Marianne “One Take Faithfull” proprio per questo motivo), e pochissimi sono gli overdub.

Annunci

Entry filed under: News Musica, Recensioni Musica.

Fabrizio De André – Effedia ( 2cd+dvd ) Tracy Chapman – Our Bright Future ( cd )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Iscriviti al gruppo Alphaville su Facebook
Vista il sito dell'Associazione CINEROAD
Videosettimanale telematico di attualità e cultura
il suono degli strumenti
novembre: 2008
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Blog Stats

  • 136,561 hits

Commenti recenti


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: